COLLEFERRO

COMUNE COLLEFERRO

Colleferro, il cui territorio apparteneva originariamente ai Comuni di Valmontone (Zona dello Scalo e parte dell'attuale Capoluogo comunale) e di Roma, continuò la propria espansione urbana per tutti gli anni venti e trenta fino a divenire comune autonomo nel 1935 con l'emanazione della Legge XIII n. 1147 del 13 giugno dello stesso anno, e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del giorno 8 luglio 1935 n. 157Di notevole interesse sono i rifugi antiaerei, residuato della seconda guerra mondiale, in cui trovarono riparo circa 1500 civili durante i bombardamenti; gran parte dei Rifugi è ancora visitabile nel giorno di Santa Barbara (4 Dicembre), patrona del paese.Nell'ambito del progetto POLIS e del Programma di Riqualificazione Urbana e di Recupero si collocano nuovi e corposi interventi di pianificazione urbana nonchè il completamento di quelli in corso.
Il Programma, approvato con delibera C.I.P.E. del 25/9/97 e finanziato dal Ministero dei LL.PP. con un contributo di £ 4.147.000.000, prevede interventi di natura edilizia.
Il piano di recupero facendo leva sul Castello dovrà prevedere anche una moderna forma di gestione pubblico-privato di questa importante preesistenza storico-artistica sia per garantirne un uso corretto che per una costante manutenzione.Il recupero di Castello Vecchio e dell'area circostante da destinare a parco cittadino non ha ricevuto i finanziamenti dalla passata Giunta Regionale. Essendo stato però giudicato "meritevole di finanziamento" il programma urbanistico è stato ripresentato.

ADERISCI AL MOVIMENTO 


Contatti info : msitalico@libero.it